Ristorante Sakura Sushi Roma, Porta Pia.

by squid Email Condividi su Facebook:

Ristorante giapponese sakura a Roma

Ieri sera cercavamo un ristorante giapponese per un colpo di sushi rapido in centro città. Aprendo Trip Advisor abbiamo scovato un ristorante in zona, e dalle ottime recensioni (dopo aver cancellato la prenotazione da Sushi Tei, per le terribili recensioni di TA che ne raccontavano la gestione passata dalle mani dei giapponesi a quelle dei cinesi).

In 10 minuti eravamo seduti al Sakura sushi. Inutile spiegare la differenza tra un arredamento accogliente ed uno freddo e basato su colori della scala di grigio, anche perché l'arredamento è soggettivo e quindi non vogliamo di certo criticare o penalizzare il ristorante per le sue luci fredde e di ghiaccio e per l'arredamento troppo moderno e fashion per un giapponese.

Il problema è il cibo e con esso la qualità del servizio.

Il cibo sembra un mix sbagliato di ingredienti utilizzati da un cuoco sushi alle prime armi. Non si può scrivere sul menù Sake Uramaki (salmone e avocado), quando poi te lo portano con rapa gialla e cetriolo (neanche un cuoco italiano unirebbe salmone e cetriolo). Il resto dei piatti? Tutti nella stessa linea, anche se il peggio si è raggiunto con l'osomaki salmone, realizzato con la parte marrone del salmone, quella ossia che nella cucina giapponese si evita assolutamente.

Da aggiungere, il riso. Vogliamo parlare del riso? Volendolo fare, non ci sarebbe nulla da dire. Prendete del riso a casa, fatelo bollire, freddatelo senza aggiungere nessun ingrediente e servitelo a tavola. Un'offesa alla cucina giapponese.

Il costo dei piatti è senza dubbio del 50% maggiore rispetto ad altri ristoranti (16% rispetto al ristorante giapponese di qualità Kyo di montagnola), e il servizio è angosciante. La cameriera è praticamente fissa dietro di voi aspettando che finiate per portar via il piatto.

Mai più.

Morale?

Trip Advisor è ancora troppo un luogo in cui i ristoratori si scrivono le recensioni da soli, e il ristorante sushi Sakura dovrebbe cambiare gestione.

Sottolineiamo la nostra preferenza per le bacchette usa e getta, igieniche ed ecologiche, e che in questo ristorante non abbiamo trovato.


Clicca su Mi Piace per restare aggiornato sui migliori ristoranti italiani

Condividi su Facebook:

       

Ristorante La Terrazza sul mare a Capomulini - Acitrezza

by squid Email Condividi su Facebook:

Ristorante Capomulini palizzata la terrazza sul mare

Tra i tanti ristoranti del lungomare di Capomulini, località tra Acitrezza e Acireale, uno degli ultimi verso Acireale (ossia verso la fine della passeggiata sul lungomare) è proprio una Terrazza sul Mare. Non che tale ristorante si discosti di molto dagli  altri dal punto di vista concettuale (tutto il lungomare è colmo di ristoranti su palafitta), ma il fatto che sia più spartano esteticamente, meno curato e più "mensa" ci ha incuriosito, soprattutto per verificare se, come nel caso del ristorante punta ovest a Ostia, la qualità del pesce e del cibo è slegata dall'aspetto estetico e dall'atmosfera chic.

Ristorante Capomulini cucina la terrazza sul mare

Il ristorante La terrazza sul mare  è un luogo abbastanza chiassoso, molto spazioso e aereato, e con una bellissima vista sul mare.

La cucina è ampia ed esposta al pubblico (vedasi foto sopra), segno di trasparenza e igiene verso i Clienti che si accingono a mangiarvi.

Il conto a fine serata è ciò che fa la differenza dai ristoranti che lo circondano. Se è vero che per mangiare bene serve, oltre alla simpatia, e all'originalità delle mura, anche il cibo di qualità, il Ristorante La Terrazza sul Mare ha fatto centro, proponendo un pasto gustoso (senza eccesso di condimenti, cosa che premia la qualità della materia prima) a costi veramente interessanti.

Ristorante Capomulini la terrazza sul mare

Con circa 40 euro abbiamo mangiato in due, con vino compreso, un ottimo pesce di grande qualità, servito in modo impeccabile e comunque con una buona dose di simpatia. Consigliato, soprattutto a chi cerca un luogo di base in cui mangiare tutte le sere.

Per riferimenti o informazioni consigliamo il link qui sotto al sito web ufficiale del ristorante:

http://www.ristorantelaterrazzasulmare.com/


Clicca su Mi Piace per restare aggiornato sui migliori ristoranti italiani

Condividi su Facebook:

       

Ristorante Le Cafanne - Serra Aant'Abbondio - Frontone

by squid Email Condividi su Facebook:

Ristorante Le Cafanne, una baita nel verde... con sorpresa!

Il Ristorante Le Cafanne, una baita nel verde

Il ristorante Le Cafanne, nella zona montuosa prospiciente la località Serra Sant'Abbondio, nella strada che si percorre da Isola Fossara (Umbria) a Frontone (Marche) è situato in una suggestiva area dell'appennino, percorsa da un torrente, accanto al quale è adagiata la capanna principale in cui è sito il ristorante. Di arredamento sobrio e rustico, il ristorante Le Cafanne offre di inverno il tepore del caminetto acceso e caldi piatti invernali, mentre d'estate permette di cenare all'aperto sotto alcune tettoie molto carine, a due passi dal torrente (per raggiungere il ristorante si deve oltrepassare un piccolo ponte su di esso).

L'antipasto di crescia e affettati è semplicemente divino, frutto di una ricetta perfetta, così come lo è stata la tagliata che ha ordinato la mia dolce metà, ben condita, abbondante e ben cotta. Io ho invece optato per un secondo primo, ossia per un piatto di pasta.

 

Crescia e affettati al ristorante Le Cafanne, Serra Sant'Abbondio.

 

Ravioli e insetti al ristorante Le Cafanne

Cenando dentro, anche d'estate sono presenti farfalle e zanzare a zampe lunghe, grilli e formiche alate. Questo perché non è prestata attenzione alcuna a chiudere finestre e porte del ristorante interno o a corredare le sale interne con apposite lampade anti insetti (luce viola), che tra 'altro potrebbero essere messe anche all'esterno, dove è praticamente impossibile mangiare senza trovarsi animali nel bicchiere o sul piatto. Questo potrebbe anche andare bene, se i Clienti abituali fossero consci del fatto che mangiare al ristorante Le Cafanne nel periodo estivo significa lanciarsi in una nube di insetti (cosa che per chi va la prima volta può essere molto fastidiosa da affrontare).

Il limite però viene superato nel momento in cui SOTTO alla primo strato di triangoli al tartufo (piatto abbondante), nel momento in cui mi sono preparato a mangiare i triangoli sul fondo del piatto, è emersa una bella zanzara a zampe lunghe proprio tra un raviolo e l'altro (vi assicuro che non può assolutamente essere finita nel piatto mentre mangiavo, poiché ha un'apertura alare di 5 centimetri e sarebbe morta agonizzando nella melma del sughetto, quando invece è proprio comparsa dal fondo del piatto dopo aver rimosso rimosso il raviolo-lapide).

 

Zanzare nel piatto al ristorante Le Cafanne, Serra Sant'Abbondio.

 

Il triste epilogo della cena all'insetto

Alla fine della cena, si è avvicinata la cameriera, perplessa del fatto che avessimo lasciato il piatto quasi intonso. Spiegandole, o meglio, mostrandole cosa avevamo trovato, disgustata ci propone di farci ripreprarare il piatto; le spieghiamo che oramai lo stomaco è chiuso e che preferiamo ricevere il conto e una bottiglia d'acqua naturale a portar via. Ci saremmo aspettati, considerando che la zanzara è il risultato di scarsa igiene in cucina, delle scuse da parte del cuoco, o del titolare, o quantomeno non trovare i triangolini alla zanzara nello scontrino consegnato a fine cena.

 

Abbiamo pagato ben 9,00 euro per i ravioli con tartufo e zanzara!

Sconsigliato in estate.
Sporco.
Camerieri gentili, titolare poco intelligente.

Ovviamente non forniamo i recapiti telefonici, a dimostrazione della nostra poca voglia di contribuire al successo di questo ristorante, dall'ottimo potenziale culinario, ma dalla pessima gestione.

Non ci torneremo.


Clicca su Mi Piace per restare aggiornato sui migliori ristoranti italiani

Condividi su Facebook:

       

Ristorante Giapponese Morboshi, sushi a Siracusa.

by squid Email Condividi su Facebook:

Se siete in vacanza a Siracusa, o se alloggiate ad Ortigia e volete degustare del buon sushi a prezzi normali, il ristorante Moroboshi rappresenta un buon luogo di ristoro, centrale, ben disposto dal punto di vista del parcheggio e di buon gusto. C'è da dire che il giorno che ci siamo recati a cena al Moroboshi è stato più per ripiego che per volontà di cenare a base di sushi, cucina che comunque amiamo che durante tutto l'anno ci accompagna. In questo caso, volendo cenare vicino a dove pernottavamo, come di consueto ci siamo recati al parcheggio Talete di Ortigia dove è possibile lasciare comodamente l'auto per cenare nella penisola antica di Siracusa. Trovato il parcheggio al completo, abbiamo quindi fatto dietro front e ci siamo imbattuti quasi per caso al Moroboshi.

Cortesia e simpatia dello staff

Proveniendo da un'escursione al parco naturale riserva di Vendicari, avevamo necessariamente bisogno di una doccia (dopo circa 12 chilometri di camminata a piedi sotto il sole...). Purtroppo non potendo passare per il bed & breakfast, ci siamo resi conto che l'abbigliamento sportivo e soprattutto sporco, ci avrebbe creato qualche problema all'entrata di un locale comunque molto ordinato, pulito e dall'atmosfera soft. Spiegando però l'accaduto e confidando nella bontà dello staff (e nella crisi economica che spinge i ristoratori e gli albergatori a fare quel passo in più verso i Clienti), siamo stati accolti degnamente e quasi ci siamo dimenticati del nostro problemino estetico.

Arredamento e stile

Sedie molto comode vi permetteranno di rilassarvi fornendo il massimo comfort a persone di qualsiasi altezza. Musica soft e luci chiare ma sobrie e un arredamento minimal ma moderno non guastano, portando il Moroboshi ad assumere più i connotati di ristorante giapponese moderno, che il tradizionale luogo di aspetto forzatamente anticato basato su immagini antiche, dragoni, e pareti di carta di riso.

Ristorante giapponese Sushi Moroboshi a Siracusa

Cena a Siracusa a base di sushi e sashimi

La cena non ha tradito le aspettative, e il pesce, freschissimo, ha soddisfatto il palato. Salsa di Soia Kikkoman, la più costosa e a detta di molti, la più saporita, e un menù vario, ben dettagliato nella descrizione dei piatti, e soprattutto, in grado di accontentare anche chi non ama il pesce crudo.

Ristorante giapponese Sushi Moroboshi a Siracusa, Yakimeshi

Dalle varie versioni dello Yakimeshi e Yakisoba a piatti caldi a base di tofu, il ristorante Moroboshi di Siracusa copre ogni esigenza. I costi sono leggermente (e dico veramente "leggermente") sopra la media dei sushi di pari qualità. Per capirci 8 maki salmone (rotolini con alga fuori, riso e salmone dentro, noti anche come shakemaki) costano 6,50 euro contro i 5 euro medio di costo negli altri ristoranti, mentre il temaki salmone (cono di alga nori, salmone, riso e avocado), che nel ristorante di Roma sushi KYO costa 4.50 euro (2011) nel ristorante Moroboshi di Siracusa costa 6.50 euro (e non contiene l'avocado). Ottima la presentazione dei piatti.

Ristorante giapponese Sushi Moroboshi a Siracusa, dolce

Unica pecca, la maionese usata per guarnire esteticamente i piatti (come nel caso del caterpillar) ma che snatura totalmente il gusto del sushi, ma soprattutto, che non è presente come ingrediente nel menù (altrimenti non l'avremmo ordinato). Ottimi anche i piatti caldi e i dolci, originali e leggeri.

Ristorante giapponese Sushi Moroboshi a Siracusa, sushi e sashimi

 


Clicca su Mi Piace per restare aggiornato sui migliori ristoranti italiani

Condividi su Facebook:

       

Ristorante La Foglia ad Ortigia, Siracusa - Sicilia.

by squid Email Condividi su Facebook:

Ristorante La Foglia ad Ortigia, Siracusa Sicilia piatto di verdure grigliate

Sicuramente uno dei ristoranti più amati dai visitatori di Ortigia. Una perla di Siracusa, totalmente contro tendenza rispetto ai ristoranti tradizionali italiani, e che unisce culture differenti in un unico ambiente ricco di storia e di curiosità. Ninnoli, vasi, piatti strani, centrotavola di vario genere, sculture e oggetti dalla strana forma e colori che fanno da cornice a piatti eleganti, genuini e che possiamo descrivere come il frutto del lavoro attento di anni di ristorazione.

Il ristorante ha almeno 10 anni di vita (ne abbiamo letto su una vecchia guida della Lonlyplanet del 2001), ma sicuramente è li da molto tempo prima.

A condurre la baracca è una simpatica famiglia originale che ha sviluppato un altrettanto originale ed inusuale modo di accogliere i visitatori. Il sig. Beppe, conduttore della sala negli orari di pranzo, è una delle colonne portanti del ristorante La Foglia di Ortigia, e insieme alla moglie (chef, che conduce la parte della cucina), e al resto della famiglia, hanno saputo tradurre in arte la ristorazione. La sala principale, accoglie i visitatori con una splendida colonna sonora tra antichi tanghi e musica proveniente in apparenza da antichi grammofoni nascosti chi sà dove. L'arredamento è sufficientemente originale da indurvi a domandare al Sig. Beppe il perché di un quadro, o di una scultura, o di un sofà, ricevendo sempre risposte stupefacenti legate al mondo dell'arte (che egli stesso rappresenta in quanto scultore e pittore), e a come l'arte sia stata da lui integrata in modo insolitamente brillante in un salotto che ricorda in parte l'antica Francia, e in parte l'Italia di collina.

Ristorante La Foglia ad Ortigia, Siracusa Sicilia piatto di budino tremolante con marmellata

Una ristorante nuovo appena aperto ha i piatti tutti uguali, o comunque tutti in tinta. Idem per i tavoli e le sedie. Il ristorante La Foglia di Ortigia invece li ha tutti differenti, a partire dalle posate fino alle sedie, alcune azzurre altre in color legno. Questo stimola la fantasia di chi siede al tavolo, spingendo a curiosare qua e la, tra un piatto e l'altro, mantenendo svegli i cinque sensi.

Ristorante La Foglia ad Ortigia, Siracusa Sicilia

I piatti sono estremamente bilanciati e curati nel minimo dettaglio, dalla pasta fatta in casa al pesce cucinato in modo onesto e senza coperture (senza aglio, brodaglie varie ecc...). Ottimi i piatti di verdure e ben progettati i dessert (fantastico il budino con marmellata, definito dall'Oste stesso "una roba tremolante").

Prezzi medio alto, giustificatissimo dalla qualità del cibo e dall'atmosfera originale e accogliente, che vi farà venir voglia di rimanere seduti anche a pasto finito. Complimenti anche al sig. Beppe, uomo in apparenza ruvido e scontroso, ma che in realtà nasconde la sua grande capacità di comunicare e di lasciare un indelebile ricordo nel cuore delle persone, anche se in parte nascosto da un sinistro cappello marrone.

Ristorante La Foglia ad Ortigia, Siracusa Sicilia


Clicca su Mi Piace per restare aggiornato sui migliori ristoranti italiani

Condividi su Facebook:

       

<< 1 2 3 4 5 6 >>